Make your own free website on Tripod.com



Giapponese
Storia Di Suiseki


Il primi Penjing e Gongshi sono stati presentati a Empress Regent Suiko del Giappone dalla corte imperiale cinese fra 592-628. Queste prime roccie erano estremamente interessanti alla corte ed al aristocracy giapponesi. Sono state modellate fantastico, con i fori, cavità e superfici altamente corrose. Erano pietre verticali, rappresentante delle montagne imponenti e scogliere della Cina. Queste pietre sono rimasto popolari nel Giappone per le centinaia degli anni.

Durante la parte posteriore del periodo di Kamakura (1183-1333) il codice categoria del guerriero di Samurai è aumentato ad potenza nel Giappone. Il commercio attivo fra la Cina ed il Giappone aveva portato gli insegnamenti di Zen Buddhism, quello aveva vinto l'accettazione larga con il samurai. Zen Buddhism ha dato risalto all'austerità, alla meditazione ed alla comprensione intuitiva realizzata con questa disciplina esercitata in. In armonia con questa filosofia, le pietre con le righe più sottili sono stato altamente cercate.

I monks di Zen hanno dato risalto a questa preferenza più ulteriormente durante il periodo di Muramachi (1338-1573) cercando le pietre che sono state messe a nudo ai loro elementi essenziali senza distracting i particolari. Col tempo questo conduce alle preferenze per le pietre che erano indicative piuttosto che rappresentazioni precise delle caratteristiche naturali di paesaggio quali le montagne. Queste pietre sono diventato mezzi al perfezionamento spiritoso, alla consapevolezza interna ed al chiarimento. Il gusto dei monks di Zen ha influenzato fortemente il codice categoria di regolamento giapponese.

Il periodo di Edo (1603-1867) ha visto un aumento dei commercianti ricchi che egualmente sono stato interessati in suiseki ed hanno cominciato a competere al aristocracy per queste pietre. Ciò era egualmente un periodo di isolamento intenso per il Giappone, quando hanno chiuso i loro bordi agli stranieri. Tuttavia questo stesso "isolamento" ha permesso che le arti giapponesi fiorissero senza influenza della parte esterna.

Per alcuni versi l'arte ha stagnato durante la parte posteriore del diciannovesimo secolo (periodo 1868-1912 di Meiji) dovuto una diminuzione nella ricchezza del nobility e del samurai. Tuttavia, in altri modi si è sviluppata. Era durante questo periodo che le classificazioni del suiseki in primo luogo sono state sviluppate.

Durante la metà posteriore del ventesimo interesse di secolo in suiseki rinnovato, si è sviluppato e si espanso nella Comunità internazionale in cui ha continuato a ricevere l'interesse aumentante. Oggi ci sono randelli ed associazioni di suiseki nel mondo intero.



Al glossario di Suiseki           sopra alla classificazione di Suiseki


Di nuovo all'indice